whatsapp Centri Odontoiatrici Specialistici

Parcheggio gratuito

Presso il parcheggio sottostante Piazza Europa

Parcheggio grauito

entrando dal lato della Eurospar

I nostri servizi

Protesi fissa estetica
Oggi l'Odontoiatria dispone di tecniche e materiali protesici sempre più affidabili, maneggevoli e s...
Gnatologia e terapia delle cefalee
La Gnatologia è parte della Odontoiatria che nell'uomo studia, in fisiologia e patologia, le funzion...
Gnatologia e posturologia
La Gnatologia studia le funzioni della bocca (masticazione, deglutizione, fonatoria, posturale) veri...

Glossario odontoiatrico

Affollamento Dentale: è la malocclusione più frequente e si manifesta con accavallamento dei denti; è dovuto ad uno spazio insufficiente per il corretto posizionamento dentale e spesso necessita di estrazioni per allineare i denti.

Agenesia dentale: è l'assenza di un dente, manca completamente il germe del dente permanente. È molto frequente a carico degli incisivi laterali superiori o dei secondi premolari. È generalmente una anomalia ereditaria e può riguardare più denti.

Apparecchio linguale: è l'apparecchio fisso invisibile che viene montato sulla superficie interna dei denti e che permette lo spostamento dentale con le stesse metodologie delle apparecchiature fisse classiche.

Ascesso odontogeno: è la malattia infettiva del dente che procura la formazione di una sacca di pus vicino alla radice del dente e spesso determina gonfiore a livello gengivale con dolore pulsante e necessita di terapia antibiotica.

Attivatore ortopedico: Apparecchiatura ortodontica, generalmente rimovibile, che ha lo scopo di favorire lo sviluppo della mandibola ed arrestare la crescita mascellare nelle classi 2, il contrario nelle classi 3.

Carie dello smalto dentale: erosione profonda dello smalto con distruzione del materiale dentale provocata da germi patogeni presenti nel cavo orale e che proliferano in presenza di residui alimentari ricchi di zuccheri.

Check-up ortodontico: è la raccolta degli esami radiografici (rx panoramica, teleradiografia del cranio), del tracciato cefalometrico e dell'esame dei modelli in gesso dal quale l'ortodontista necessita per effettuare la diagnosi.

Chirurgia ortognatica: è quella branca chirurgica che si occupa della correzione delle anomalie scheletriche (progenismo, laterognazia, prognatismo e gravi anomalie verticali del cranio).

Cura canalare: o devitalizzazione è la cura che viene effettuata sui denti che hanno perso la vitalità a causa di un trauma o di una malattia della polpa conseguente ad una carie profonda; consiste nella pulizia del canale pulpare e nel suo riempimento con materiale curativo.

Dente anchilosato: è un dente che è bloccato nel momento dell'eruzione e che non si muove ed è ossificato; sono richieste manovre complesse e molto efficaci da parte dell'ortodontista per poterlo riposizionare nella sede normale ed il successo dell'operazione non è sempre assicurato.

Dente incluso: è un dente che non è riuscito ad uscire spontaneamente e rimane interno alla gengiva o all'osso; è molto frequente questa patologia a carico dei canini o degli incisivi.

Dente soprannumerario: è un dente in sovrappiù e spesso si riscontra nell'arcarta superiore in corrispondenza degli incisivi centrali, ma può anche presentarsi in altri distretti ed in modo multiplo.

Dentizione decidua: è la dentatura dei bimbi piccoli (2- 5 anni) ed è normalmente composta da 20 dentini da latte, che verranno poi sostituiti dai denti permanenti .

Dentizione Mista: è la dentatura dei bambini in età scolare ( 6- 12 anni) ed è composta da denti da latte e denti permanenti ; è in continua evoluzione e normalmente la permuta completa termina tra i 12 ed i 13 anni.

Dentizione permanente: è la dentatura definitiva degli adulti, è composta normalmente da 32 denti, compreso i denti del giudizio, e termina all'età di circa 20 anni.

Diastemi dentali: sono spazi eccessivi tra i denti e sovente sono dovuti ad uno squilibrio muscolare sostenuto da una eccessiva spinta linguale o da denti troppo piccoli in rapporto allo spazio disponibile sull'arcata.

Esame cefalometrico: è un'analisi che viene effettuata sulla teleradiografia e comporta la rilevazione di angoli e misure lineari su piani tracciati sui denti, strutture ossee e tessuti molli. Serve all'ortodontista per lo studio del caso e formulare una corretta diagnosi ortodontica.

Fluoro profilassi: procedura che prevede l'applicazione di gel al fluoro sui denti permanenti dei ragazzi in modo da favorire la formazione di fluoroidrossiapatite sullo smalto di superficie della dentatura permanente rendendolo molto più robusto e quindi meno aggredibile dalla carie.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione