I nostri servizi

Terapia Estetica AntiAging
E’ in grande aumento da parte femminile e, negli ultimi tempi, anche da parte maschile la rich...
Gnatologia e posturologia
La Gnatologia studia le funzioni della bocca (masticazione, deglutizione, fonatoria, posturale) veri...
Terapia desensibilizzante
La sensibilità dentale è una delle conseguenze dell’esposizione del colletto den...

Lo scanner dentale. Tecnologia d'avanguardia nello studio odontoiatrico

scanner cad camLe più moderne tecnologie digitali hanno introdotto nel mondo odontoiatrico alcuni elementi davvero rivoluzionari: rapidità d’intervento, massima precisione, personalizzazione delle tecniche terapeutiche, riduzione dei costi. Tra queste, una posizione di spicco è occupata dallo scanner dentale, capace di rilevare le impronte digitalmente in modo più preciso e assolutamente non invasivo. Possiamo dire addio, infatti, alla classica presa d’impronta con le tradizionali paste, causa di senso di soffocamento e nausea per molti pazienti.

La tecnologia CAD-CAM

Con questa tecnologia, detta CAD-CAM, grazie a uno scanner ottico abbiamo la possibilità di prendere le impronte dei nostri pazienti riducendo notevolmente tempi e costi. Una piccolissima telecamera, in una manciata di minuti, riesce infatti a catturare numerose immagini e a ricostruire quanto scannerizzato. Dopodiché viene elaborato un modello virtuale tridimensionale, attraverso il quale l’odontoiatra può verificare ogni dettaglio della struttura dentale.

Ogni misurazione e calcolo viene elaborato quindi digitalmente, portando a zero la percentuale di errore.

Il vantaggio di questa tecnologia digitale è rappresentato anche dal fatto che la procedura può essere messa in pausa per essere poi successivamente ripresa senza dover ricominciare da capo, come si fa con le impronte tradizionali.

Come funziona?

L’odontoiatra per prima cosa fa scorrere la punta dello scanner tra i denti del paziente, per poi effettuare un secondo passaggio a denti chiusi in modo da rilevare la masticazione. L’impronta viene infine inviata telematicamente al laboratorio odontotecnico.

Grazie alle immagini la comunicazione con il paziente si fa più semplice: termini troppo complessi per chi non fa parte del settore odontoiatrico possono essere adesso accompagnati da immagini che medico e paziente commentano insieme direttamente in poltrona.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione