whatsapp Centri Odontoiatrici Specialistici

Scanner dentale

scanner dentale intraorale

Parcheggio gratuito

Presso il parcheggio sottostante Piazza Europa

Parcheggio grauito

entrando dal lato della Eurospar

I nostri servizi

Parodontologia
Nella malattia parodontale le gengive sanguinano con possibile fuorisuscita di pus, sono gonfie, son...
Gnatologia e posturologia
La Gnatologia studia le funzioni della bocca (masticazione, deglutizione, fonatoria, posturale) veri...
Ortodonzia Fissa, Mobile e Linguale
Dovere dell’ortodonzista e del dentista è fornire informazioni, nel modo più semplice possibile, aff...

Corso Teorico Pratico i-TTЯ Lingual System" - 22-23 Novembre 2013 / 31 Gennaio - 1 Febbraio 2014

Vota il corso
(0 Voti)
  • Città: Argenta (Fe), Dqube S.a.s
  • Inizio: Venerdì, 22 Novembre 2013
  • Fine: Sabato, 01 Febbraio 2014

Presentazione del corso

Fino a qualche anno fa’ l’ortodonzia linguale era considerata solo come un’alternativa all’ortodonzia vestibolare e prettamente per motivi estetici, richiesta da particolari pazienti che, per esigenze personali, volevano un sorriso più gradevole ma senza compromettere l’estetica dei propri denti durante il trattamento. Poi, grazie ai numerosi studi fatti in tutto il mondo, sulle tecniche di applicazione e grazie a materiali sempre più innovativi e meno invasivi, l’ortodonzia linguale si è posta accanto all’ortodonzia vestibolare non più come un’alternativa, ma come una valida tecnica ortodontica capace di risolvere la maggior parte delle malocclusioni dento-scheletriche.

Gli attacchi denominati i-TTЯ, nati da un’idea e dal progetto del Prof. Aldo Macchi, sono bracket linguali innovativi. Questi attacchi presentano caratteristiche completamente differenti dagli altri attacchi linguali per quanto riguarda l’applicazione, l’inserzione dell’arco e il controllo del movimento dentale. Gli i-TTЯ sono bracket non Edgewise con controllo selettivo della frizione e dinamico del torque.

Corso in fase di accreditamento

Relatori:

Prof. Aldo Macchi
Dr. Nunzio Cirulli
Dr. Matteo Beretta

Prof. Aldo Macchi

prof aldo macchiLaureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Pavia nel 1979, Specialista in Odontostomatologia nel 1998. Professore Universitario Ordinario nel settore scientifico-disciplinare MED/28. Chiamato a ricoprire tale ruolo presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università dell'Insubria. Svolge l'insegnamento di Materiali Dentari e Tecnologie protesiche per il Corso di laurea di Odontoiatria e Protesi dentaria dell'Università dell'Insubria. Ha l'incarico e svolge insegnamento di "Biomeccanica" per la Scuola di Specializza-zione in Ortognatodonzia dell'Università dell'Insubria. È Direttore della Clinica Odontostomatologica dell'Università dell'Insubria – Ospedale di Circolo di Varese. È autore di 108 pubblicazioni scientifiche di Ortognatodonzia, di Chirurgia Odontostomatologica, di Materiali Dentali e di Medicina computerizzata, molte riguardano studi sulla Biomeccanica ortodontica e la Tecnica Ortodontica Linguale. Ha tenuto numerosi corsi e seminari di Ortodonzia presso Università italiane e straniere.

DOTT. Matteo Beretta

dott matteo berettaLaurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria a pieni voti con lode e menzione d'onore presso l'Università degli Studi di Parma nel 2001. Specializzazione in Ortognatodonzia e Gnatologia a pieni voti con lode presso l'Università degli Studi dell'Insubria, Varese nel 2005 dove collabora come Professore a contratto per l'insegnamento di Ortodonzia linguale. Collabora sin dagli esordi della professione con il Dr. Claudio Lanteri, presso lo Studio di Casale Monferrato (AL) e presso lo Studio Pescarmona di Saluzzo (CN), dedicandosi esclusivamente alla Pedodonzia nei casi complessi e all'Ortodonzia, occupandosi in modo particolare di tecnica linguale, di chirurgia orale al servizio dell'Ortodonzia (recupero chirurgico - ortodontico dei denti inclusi, soprannumerari, ecc.) e di Ortodonzia pre e post chirurgica. Ha al suo attivo numerosi corsi, relazioni congressuali, soggiorni di studio all'estero ed è autore di vari lavori scientifici di argomento ortodontico. Membro del gruppo di studio sull'ortodonzia linguale secondo la metodica i-TTЯ (RMO), diretto dal Prof. Aldo Macchi, con cui collabora presso lo Studio di Varese, e istruttore ai corsi nazionali e internazionali organizzati da Rocky Mountain Orthodontics Company e Novaxa Ortodonzia per la divulgazione della tecnica. Socio Attivo della Società italiana di Ortodonzia (SIDO), Socio della Società italiana degli Specialisti in Ortognatodonzia (ASIO), della Società Italiana Ortodonzia linguale ed estetica (SIOLE), della Società Italiana di Odontoiatria Infantile (SIOI).

DOTT. Nunzio Cirulli

dott nunzio cirulliLaureato con lode in Odontoiatria e protesi dentaria presso l'Università degli Studi di Bari nel 1995. È stato vice presidente e consigliere culturale della Associazione Italiana Studenti di Odontoiatria nel 1994-1995 e delegato per l'Italia presso la World Association of Dental Students. È stato tesoriere dell'European Dental Student Committee nel 1995 e segretario nel 1996. Ha svolto il servizio di Ufficiale Odontoiatra di Complemento per la Marina Militare. Si è quindi Specializzato in Ortognatodonzia con lode presso l'Università degli Studi dell'Insubria - sede di Varese nel 1999. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Ortofona-to-rino-stomato-gnatodonzia presso l'Università degli Studi di Bari nel 2004. Ha frequentato i reparti di Ortodonzia del Montefiore Medical Center di New York (USA), della Università di Ulm (Germania) e della Università di Santiago di Compostela (Spagna). Ha partecipato con lavori clinici e di ricerca a Congressi nazionali ed internazionali. È Autore di pubblicazioni e traduzioni su riviste speciali-stiche nazionali ed internazionali. Ha tenuto Corsi di Ortodonzia in diverse sedi Universitarie (Madrid, Barcellona, Valencia, Tirana, Edmonton, Torino, Padova, Chieti, Messina). Attualmente è Cultore della Materia presso l'Università di Bari e Foggia. È Socio ordinario della Società Italiana di Ortodonzia, della European Society of Lingual Orthodontics, della Società Italiana di Ortodonzia Linguale ed Estetica, della European Orthodontic Society, della World Federation of Orthodontists.

 

PROGRAMMA

Primo Incontro Venerdì

  1. L’estetica in ortodonzia
  2. Cenni di storia dell’ortodonzia linguale
  3. Il Nostro Follow Up

Il nuovo bracket i-TTЯ:
2 slot self ligating 

  1. Caratteristiche fondamentali  del  Bracket i-TTЯ

Caratteristiche dei brackets linguali
Principi e limiti dei brackets linguali:

  1. Dimensioni
  2. Meccanica dei brackets linguali
  3. Meccanica dei brackets linguali con slot rettangolare

Meccanica dei brackets Linguali i-TTЯ non edgewise

Principi di applicazione dei brackets linguali 

  1. Variazioni morfologiche delle superfici linguali e la loro correlazione nel controllo tridimensionale degli elementi dentali:
    1. l’inclinazione della superficie linguale delle corone dentali
    2. l’inclinazione vestibolo linguale dei denti
    3. l’inclinazione mesio-distale della superficie linguale
    4. le abrasioni del margine incisale;
  2. Piano dell’arco linguale:
    1. altezze di posizionamento sui singoli denti rispetto al piano vestibolo-orale
    2. lingual axis della corona clinica
    3. rapporti spaziali tra l’asse coronale e radicolare degli elementi dentali e il centro di resistenza
    4. in-out
  3. Ridotta superficie linguale disponibile: gli half i-TTЯ
    1. half verticale
    2. half orizzontale

Sistemi di applicazione

  1. Applicazione diretta
  2. Applicazione indiretta tradizionale
  3. Applicazione indiretta mediante il Sistema RM bond (RMO)
  4. Sistemi di applicazione e trasferimento ausiliari
  5. Applicazione mediante set-up in laboratorio
  6. Applicazione mediante set-up virtuale

Esercitazione pratica 1
Applicazione dei brackets i-TTЯ su modello in gesso, pianificazione della meccanica di trattamento e confezionamento della mascherina di trasferimento per bondaggio indiretto

Meccanica dei fili Ni-Ti 
Archi a memoria di forma

  1. Fase Martensenica - Fase Austenica
  2. Le temperature di trasformazione
  3. I trattamenti termici degli archi a memoria di forma e procedimenti termomeccanici
  4. Esercitazione sui fili NiTi

Forme degli archi linguali di base Ni-Ti

  1. Scelta dell’arco più appropriato:
    1. Gli archi preformati
    2. Adattamento degli archi preformati

Pieghe di 1° e 2° ordine in un arco Ni-Ti

  1. Inserimento delle pieghe di 1° ordine sugli archi NiTi
  2. Inserimento delle pieghe di 2° ordine sugli archi NiTi (comprese le pieghe antistress standard)

Esercitazione pratica 2
Esemplificazione, modellazione e applicazione degli archi base e degli ausiliari mascellari e mandibolari su Typodont con denti allineati (esempi clinici)

Primo Incontro Sabato

Biomeccanica i-TTЯ Insubria-System™

  1. Biomeccanica, i centri di resistenza
    1. biomeccanica ortodontica confronto vestibolare linguale
    2. controllo dell’intrusione
    3. controllo dell’estrusione
    4. controllo delle rotazioni
    5. controllo delle inclinazioni
    6. controllo del torque con meccanica non Edgewise
    7. livellamento della curva di Spee
  2. L’importanza della biomeccanica nelle varie fasi cliniche:
    1. arcata inferiore step by step dei movimenti dentali
    2. arcata superiore step by step dei movimenti dentali
    3. ancoraggi occlusali
    4. l’ancoraggio occlusale funzionale: la prerogativa della tecnica i-TTЯ Insubria-System
    5. l’arcata inferiore come arcata guida e punto di partenza per ogni trattamento ortodontico linguale  

Indicazioni al trattamento semplice con tecnica i-TTЯ  Insubria- System™ 

  1. Affollamenti dell’arcata superiore  o inferiore
  2. Chiusura di spazi o diastemi anteriori
  3. Intrusione dei denti frontali superiori o inferiori

M.a.c. (Mantenitore Attivo di Contenzione)  

Esercitazione pratica 3
Esemplificazione, modellazione e applicazione degli archi base e degli ausiliari mascellari e mandibolari su Typodont con affollamento

Case Report con Bracket Linguali i-TTЯ   
Selezione di casi semplici trattati con la tecnica i-TTЯ Insubria-System™

Domande e risposte

Secondo Incontro Venerdì

Set-up e arco dritto in Ortodonzia linguale i-TTЯ

  1. Il set-up in laboratorio e il posizionamento degli attacchi
  2. Sistemi di trasferimento indiretto degli attacchi lingualI

Programmazione 3D completa mediante TC cone beam

  1. Le apparecchiature cone beam di ultima generazione
  2. Vantaggi della diagnosi tridimensionale
  3. I software per la diagnosi tridimensionale
  4. Modelli digitali in ortodonzia linguale
  5. Il set-up digitale e l’arco diritto
  6. Applicazione digitale/virtuale dei bracket linguali e sistemi di trasferimento

Controllo selettivo del movimento dentale

  1. Miglioramento del comfort del paziente
  2. Controllo della lunghezza d’arcata
  3. Controllo della meccanica di intrusione ed estruzione
  4. Apertura e chiusura degli spazi

Il MAC plus

  1. MAC associati all’ortodonzia linguale
  2. quando gli attacchi non ci stanno

Esercitazione pratica 4
Completamento della risoluzione della malocclusione sul Typodont

SECONDO INCONTRO Sabato

I mini-impianti in ortodonzia linguale 

Recupero degli elementi inclusi (protocollo operativo)

  1. la prova di trazione
  2. l’ancoraggio occlusale
  3. il controllo biomeccanico  

Biomeccanica ortodontica labio-linguale

  1. Uprighting dei molari inferiori
  2. Intrusione dei molari superiori
  3. Traslazione dei molari

Recidiva e Contenzione 

  1. Stabilità del trattamento e mantenimento dei risultati
  2. Prevenzione dell’affollamento terziario
  3. Protocollo di gestione della contenzione

Indicazioni al trattamento avanzato con tecnica i-TTЯ Insubria - System™ 

  1. Casi non estrattivi
  2. Casi estrattivi
  3. Casi non convenzionali
  4. Casi misti (vestibolare/linguale)

Case Report con Bracket Linguali i-TTЯ

L’evoluzione della tecnica i-TTЯ:
nuovi orizzonti

  • Domande e risposte
  • Valutazione dell’apprendimento
  • Chiusura Corso

ORARI DEL CORSO
ore 9:00 - 13:00 – 14:30 - 18:30

MATERIALE A CURA DEL PARTECIPANTE

Ogni partecipante è invitato a portare al corso :

  • Pinzetta College a becchi fini
  • Sonda da conservativa e specchietto intraorale
  • Tronchesino dritto a punte fini
  • Pinza 139
  • Matita nera (per marcare i denti sul modello in gesso)
  • Matita bianca (per marcare gli archi)

Ogni partecipante avrà a disposizione, per l’intera durata del corso 1 Typodont, già completo di attacchi, e gli archi per la parte pratica. Inoltre riceverà in omaggio le pinze specifiche per la tecnica i-TTЯ e un manuale illustrato di applicazione.

Durante il Corso ciascun partecipante eseguirà l’applicazione dei bracket i-TTЯ su modello in gesso di un proprio caso con affollamento, preparerà il sistema di bondaggio indiretto ed effettuerà la pianificazione della meccanica di trattamento (si richiede di portare anche OPT e TRXLL del caso, se possibile).

Quota di partecipazione

€ 2.000,00 + I.V.A.

Acconto di € 500,00 + I.V.A.

Bonifico bancario entro il 19/10/2013, intestato a:

i-3D PROFESSIONAL s.r.l.

Banco di Napoli Ag. 6 di Bari

IBAN: IT25J0101004006100000002500

Causale: Corso di Tecnica linguale i-TTЯ Ferrara

Per informazioni sul Corso

i-3D PROFESSIONAL s.r.l.
Sig. Stefano Di Candia
e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 347.3405674

Download allegati:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione